Sesso: le donne preferiscono il piacere solitario

a letto Niente sesso per 40 coppie su 100: è stato questo il quadro disegnato da sessuologi, ginecologi e andrologi nel corso dell'ultimo Congresso della Federazione europea di Sessuologia svoltosi a Roma lo scorso Aprile.

Ma allora cosa succede? Perchè in tanti si negano il piacere del sesso? Stando al parere dei sessuologi, oggi molte donne preferiscono l'autoerotismo praticato con un duplice obiettivo. Da un lato, per scoprire e conoscere meglio il proprio corpo in modo da poter guidare il proprio partner nei futuri rappoti a due, dall'altro come metodo per scaricare lo stress.

Non a caso, i sessuologi raccontano che molte donne praticano l'autoerotismo sopratutto al rientro dal lavoro, dopo una dura giornata al termine della quale non si ha voglia, tempo o la possibilità di coinvolgere il partner che - a sua volta - potrebbe non avere voglia proprio in quel momento di un rapporto sessuale.

Ora, però, una nuova ricerca condotta presso l'Università dell'Arizona mette in guardia da questa abitudine che - a detta dei ricercatori - può mettere a rischio la coppia. Secondo lo studio americano, ben il 40% delle donne ritiene il piacere solitario più appagante di quello in coppia. Ciò fa emergere una grande insoddisfazione circa la vita di coppia.

Cosa fare, allora? La "prescrizione" consigliata dai sessuologi è quella di non perdere l'abitudine di far l'amore in due recuperando magari anche la fase dei preliminari e quella delle coccole che fanno tanto bene al cuore e all'anima e rilassano con effetto immediato.

Via | Sanihelp
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: