Tè verde contro virus HIV

simbolo AIDSTutti noi ormai conosciamo a memoria le mille virtù attribuite al tè verde, ma adesso c'è una novità molto interessante e di grande impatto: il tè verde contiene una sostanza che sarebbe in grado di impedire al virus dell'AIDS di penetrare nelle cellule del sistema immunitario.

La sostanza in questione è una tra le più abbondanti catechine presenti nel tè verde e in particolare la Epigallocatechina Gallata, nota anche con la sigla EGCG. Lo studio è stato condotto da alcuni ricercatori dell'Università di Tokio e pubblicato sul "Journal of Allergy and Clinical Immunology". La catechina riuscirebbe in pratica a legarsi alla superficie delle cellule immunitarie, impedendo al virus dell'HIV di legarvisi a sua volta.

Tale studio potrebbe perciò rappresentare la base di partenza per nuove terapie anti-AIDS. L'unico problema che hanno evidenziato gli scienziati, però, sta nella concentrazione di catechina efficace a dosi terapeutiche. La EGCG utilizzata nelle prove scinetifiche era, in efftti, in quantità e concentrazione notevolmente superiori a quella che potremmo trovare nel nostro organismo, anche dopo aver bevuto 5 o 6 tazze di tè verde.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail