Smart working: muoversi è essenziale per stare bene

Smart working: muoversi è essenziale per stare bene

L'Organizzazione mondiale della sanità si rivolgere a chi fa smart working e li invita a muoversi e a fare sport con la campagna “Walk the Talk: Health for All Challenge” e l'hashtag #HealthyAtHome.

In questi mesi molte persone hanno lavorato a casa in smart working o non hanno lavorato affatto e quindi le ore passate seduti, sul divano o a letto si sono moltiplicate. Passare più tempo a casa non deve farci impigrire, dobbiamo impegnarci per restare attivi, fare sport e “sgranchirci” i muscoli delle gambe.
L’Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha lanciato un’iniziativa molto interessante che si chiama “Walk the Talk: Health for All Challenge” ed è un invito a muoversi e a mostrarlo agli altri tramite i social usando l’hashtag #HealthyAtHome. Il movimento è essenziale per il nostro benessere e vedere gli altri fare sport, fa venire anche a noi voglia di muoverci.

L’Oms rivolge un messaggio a chi fa smart working e dice: [quote layout=”big” cite=”Oms]“Lavorare da casa significa che le persone restano sedute più a lungo. È importante per la salute si alzino spesso, per almeno 3 minuti, più volte durante la giornata, per distendere i muscoli. Camminate su e giù per le scale, fate qualche esercizio di stretching, ballate per pochi minuti a ritmo di musica, trovate idee e risorse online”.
[/quote]

Il Coronavirus ha cambiato le nostre vite e le nostre abitudini, è vero che pian piano ci stiamo riappropriando della nostra libertà, ma è essenziale fare attenzione, mantenere il distanziamento sociale e utilizzare guanti, mascherina e gel igienizzanti. Uscire era un piacere, così come andare per negozi, nei locali e nei luoghi affollati, oggi purtroppo è anche fonte di stress e quindi si tende a stare comunque un po’ più in casa.

Lavorare a casa non deve farci dimenticare le buone abitudini, muoversi ogni tanto, camminare e fare qualche piegamento per almeno tre minuti è importante per mantenere il nostro corpo elastico e in salute.

Qualche altro consiglio arriva da Tedros Adhanom Ghebreyesus, il direttore generale dell’agenzia Onu per la salute, che spiega: [quote layout=”big” cite=”Tedros Adhanom Ghebreyesus]”Fai una passeggiata se puoi andare fuori, fai un allenamento online o yoga. Se devi stare in casa non restare seduto nella stessa posizione per lunghi periodi. Alzarsi e muoversi per almeno 3 minuti più volte al giorno aiuta. Anche prendersi cura della propria salute mentale è la chiave: puoi farlo parlando con le persone a cui sei legato, ascoltando musica, leggendo un libro, giocando a un gioco. Mostra al mondo come ti mantieni sano a casa”.
[/quote]

via | adnkronos
foto | Pixabay

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog