Yotsu, la ginnastica posturale e correttiva per ritrovare il benessere

Che cos'è lo Yotsu e soprattutto come si pratica? Ecco i principi di questa disciplina che fonte shatsu e yoga.

Allenamento Yoga del muscolo Ileopsoas

Sono in crescente aumento i fan dello shiatsu. Se amate le discipline orientali e soprattutto cercate qualcosa per guarire da un fastidioso mal di schiena, perché non provate lo Yotsu. Che cos’è? Il termine 'Yotsu' in giapponese significa 'quattro' come i primordiali elementi (acqua, legno, fuoco e metallo) che rappresentano il cerchio del movimento delle energie yin e yang.

Si tratta di un metodo che unisce yoga, medicina cinese, neurologia, fisiologia, piscosomatica. Agisce su quattro livelli:


  • Il livello fisico, su muscoli, articolazioni, organi interni e fluidi
  • Il livello mentale, su memoria, intuito, concentrazione, relax
  • Il livello emotivo, su empatia, tristezza, paura, ira e gioia
  • Il livello energetico, sulla rete dei meridiani

I disturbi, secondo lo yotsu, sono determinati da squilibri fisici, psichici o emozionali.

Il fine della tecnica è quindi quella di ridare armonia ed equilibrio eliminando così il malessere. Grazie ad esercizi, tecniche di respirazione e concentrazione, ma anche massaggi, lo yotsu permette di prendere coscienza del proprio corpo e risolvere piccoli problemi fisici, ansia, insonnia e stress. Attenzione però perché a differenza del massaggio cinese, dello shiatsu e tecniche simili che agiscono su singoli punti (quelli della digitopressione), la Yotsuterapia coinvolge tutto il sistema energetico dei Meridiane e si irradia in tutto il corpo.

La ginnastica Totsu si basa su 4 regole:


  • Ogni postura è confortevole, senza alcun fastidio e il corpo rilassato in ogni sua parte, con esclusione dei muscoli necessari al suo mantenimento.
  • Ogni posizione è mantenuta grazie all'equilibrio e al rilassamento e sempre adattata alla persona. Il respiro, salva diversa indicazione, è quello spontaneo.
  • I movimenti sono eseguiti con calma, dolcezza e armonia.


  • L'attenzione è rivolta alla percezione non solo del corpo ma anche delle sensazioni interne profonde

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail