Ministero della Salute, stop immediato a quattro vaccini antinfluenzali

vaccini antinfluenzali

Stop all'uso di quattro vaccini antifluenzali: il Ministero della Salute e l'Aifa (L'agenzia italiana per il farmaco) hanno disposto il divieto immediato all'utilizzo di Agrippal, Influpozzi sub unità, Influpozzi adiuvato e Fluad, tutti prodotti dall'azienda Novartis. La notizia arriva da una nota difusa dallo stesso Ministero della Salute.

Il provvedimento è stato preso a scopo cautelativo in quanto l'Aifa, dopo aver analizzato la documentazione presentata dalla stessa azienda, è giunta alla conclusione che tutti e quattro questi vaccini potrebbero causare più effetti collaterali e un maggior numero di reazioni indesiderate rispetto agli altri. Prima che vengano utilizzati dai cittadini, spiega il Ministero, saranno necessarie


ulteriori verifiche circa la qualità e la sicurezza degli stessi.


Secondo stime non ancora del tutto verificate, le dosi di vaccino coinvolte nel provvedimento sono più di 6 milioni solo in Italia, contro un totale di 12-14 milioni di dosi a disposizione per l'intera campagna vaccinale contro l'influenza stagionale. Alcune indiscrezioni sembrano, però, correggere il tiro, ipotizzando che la decisione toccherà solamente le circa 500 mila dosi già distribuite.

Il provvedimento rischia di mettere in serio dubbio il buon esito della campagna vaccinale antinfluenzale 2012-2013. Sommando il numero di dosi bloccate in quest'occasione ai 2,3 milioni di vaccini prodotti dall'azienda olandese Crucell già precedentemente bloccati, attualmente potrebbero essere addirittura 8 milioni le dosi necessarie mancanti all'appello.

Renato Balduzzi, Ministro della Salute, sta seguendo l'evolversi della situazione. Nel frattempo il Ministero ha chiesto ai cittadini

di non acquistare né utilizzare tali vaccini fino a nuova comunicazione in proposito.

Via | Ministero della Salute
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail