Cervicale, i sintomi, le cause e le cure più efficaci

La cervicalgia o dolore alla regione cervicale è una patologia molto comune tra uomini e donne di tutte le età, anche se tendenzialmente colpisce la popolazione femminile in maniera maggiore. È un'infiammazione che interessa i muscoli nella zona del collo e delle spalle, specialmente in caso di posture scorrette come quelle tenute da chi lavora per molte ore davanti al computer.Le cause della cervicalgia non si limitano solo ad origini fisiche: l'indolenzimento può dipendere anche da stress, tensione accumulata che va a irrigidire i muscoli delle spalle, traumi come incidenti e colpi di frusta o sforzi eccessivi.

I sintomi più comuni sono una cefalea a casco spaziale, conosciuta come cerchio alla testa, nevralgie, dolore localizzato e rigidità al collo, dolore agli occhi e problemi alla vista, capogiri e vertigini accompagnati in alcuni casi anche da nausea.

Le cure più efficaci per la cervicale sporadica e temporanea consistono nell'assunzione di medicinali antifiammatori e miorilassanti, che aiutino a sciogliere la muscolatura di collo e spalle ad alleviare il dolore. In caso di cervicale cronica, causata solitamente da problemi alla posizione delle vertebre cervicali, è consigliato l'uso di un cuscino cervicale apposito, che permetta di mantenere una posizione naturale nel sonno e scaricare il peso dal collo; meglio non abusare troppo di farmaci, che a lungo andare possono condizionare il corretto funzionamento dell'apparato gastroenterico, ed affidarsi a massaggi e cure alternative come ultrasuoni e laser. Esistono anche degli esercizi per mantenere flessibile la cervicale e non incorrere in irrigidimenti fastidiosi e accumuli di tensione muscolare che, a lungo andare, possono condizionare molto la vita.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: