Quali sono le proprietà del miele e i benefici per il corpo

miele

Abbiamo già avuto modo di parlarne altre volte: il miele non è solo una delizia per il palato dei suoi amanti, ma anche una panacea ai mali del corpo. Le sue proprietà antisettiche, antiossidanti e detergenti lo rendono un prezioso alleato della salute e della bellezza. Alcune varietà, come il miele Manuka, sono considerate da molti le medicine naturali più gustose al mondo.

Tuttavia, i loro benefici vanno ben oltre il buon sapore. Il miele è un'ottima fonte di carboidrati (glucosio e fruttosio) che garantiscono al corpo i giusti livelli di energia durante la giornata, forniscono carica immediata e, allo stesso tempo, resistenza, riducendo l'affaticamento muscolare. Non solo, questo dono delle api stimola il sistema immunitario, migliora le funzioni digestive, è utile in caso di mal di gola e di insonnia, ha proprietà antitumorali e si prende cura del corpo coccolando la pelle.

Il miele è, infatti, rinomato per la sua capacità di combattere le infezioni fungine (ad esempio il piede d'atleta), di inibire la proliferazione di alcuni batteri e, quindi, di garantire la pulizia delle ferite sulla pelle.

Per questi motivi può essere utilizzato come rimedio di prima linea per ferite, bruciature e tagli. Assorbe l'umidità dell'aria e favorisce la guarigione, evitando che le ferite si infettino e svolgendo un'azione antinfiammatoria che riduce gonfiori, dolori e la formazione di cicatrici.

Da questi punti di vista, il miele più rinomato è il Manuka, dotato di proprietà antinfiammatorie particolarmente spiccate. Si tratta di una varietà prodotta dalle api a partire dai fiori di un arbusto tipico della Nuova Zelanda. Come tutti gli altri mieli, anche questo contiene perossido di idrogeno, prodotto da un enzima che viene aggiunto al nettare dalle api, ma ha in più un ingrediente segreto, battezzato UMF (unique manuka factor).

Peter Molan, biochimico dell'Università di Waikato (Nuova Zelanda), ha spiegato che il Manuka

ha uno spettro d'azione molto ampio. Agisce su batteri, funghi e protozoi. Non abbiamo trovato nessun agente infettivo su cui non funzioni.

Non solo, questo miele è efficace anche sui batteri resistenti agli antibiotici, inclusi alcuni ceppi di stafilococco aureo, sulle ulcere e sulle ferite chirurgiche dei pazienti diabetici.

Al di là di ferite ed infezioni, il miele può aiutare a mantenere sana e bella anche la pelle che non ha problemi di questo tipo. La sua capacità di assorbire e trattenere l'umidità lo rende un ottimo cosmetico, mentre le sue proprietà antiossidanti aiutano a proteggere la pelle dai raggi del sole e la ringiovaniscono.

Infine, il miele assorbe le impurità accumulate nei pori, aiuta anche a far fronte ai casi di acne non grave e il balsamo a base di miele Manuka è un ottimo idratante per le labbra.

Via | BBC News; Benefits of Honey
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail