Unghie gialle e spesse? Come sbiancarle con rimedi naturali

Avere le unghie in disordine è un fastidio facilmente rimediabile: in generale basta una manicure accurata e qualche cura in più, come creme e olii idratanti e nutrienti. Si sa che le modifiche nella morfologia delle unghie, oltre a semplice fatto estetico, possono essere specchio di alcuni problemi come carenza di calcio o di altre vitamine, indispensabili per una buona salute, o anche infezioni di funghi, problemi alla tiroide e altre patologie più o meno gravi.In caso di unghie gialle e spesse, prima di preoccuparsi per malattie e affini è bene considerare il proprio stile di vita: se si fanno lavori manuali, si maneggiano detersivi e solventi o, più banalmente, si usa molto lo smalto per unghie, è facile che l'ingiallimento e l'indurimento siano dovuti ad un semplice meccanismo di difesa dell'unghia, attaccata da agenti esterni aggressivi.

Oltre a proteggere le unghie durante certi lavori, ecco come sbiancarle con rimedi naturali in caso siano particolarmente rovinate:


  • succo di limone: tagliare un limone a metà e infilarci dentro la punta delle dita. Sembra un gioco divertente ma è efficace: il limone ha molteplici proprietà digestive e depurative, ma soprattutto è un ottimo disinfettante e sbiancante.

  • bicarbonato di sodio: un pizzico di polvere di bicarbonato su una spazzolina per unghie umida per strofinare le dita e sbiancare la pelle e le unghie. Il bicarbonato ha un'azione disinfettante e antimicotica, utile quindi a combattere un'eventuale infezione fungina.

  • pasta dentifricia bianca: essendo spesso arricchita con bicarbonato, valgono gli stessi suggerimenti; in più ha effetto antibatterico grazie al fluoro. Per applicarla si può usare un vecchio spazzolino da denti o, se ne siete in possesso, la spazzolina per unghie.

  • Olio extravergine di oliva o olio di mandorle dolci, arricchiti con olio essenziale di limone: profondamente nutrienti, sono indicati in caso di unghie spesse e dure, oltre che gialle, perché ammorbidiscono la cheratina evitando il rischio che le unghie si spezzino facilmente. L'olio essenziale di limone è ovviamente sbiancante e potenzia l'effetto nutriente degli altri olii.

  • Perossido di idrogeno (acqua ossigenata): utile come rimedio d'urto, se ne usano poche gocce su un cotton fioc. È un metodo efficace ma un po' aggressivo, da utilizzare di rado e in casi estremi prima di passare ad altri rimedi naturali.


La forza di questi rimedi, oltre nella loro derivazione naturale, sta nell'economicità: senza spendere una fortuna in cosmetici di ogni tipo, ci si può prendere cura in modo efficace delle proprie mani e unghie per essere sempre impeccabili.

Via | Myblog

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail