Handwashing Day: lavarsi le mani protegge la salute

handwashing day

Il 15 ottobre è l'Handwashing Day, la giornata del “lavarsi le mani”. L'iniziativa, giunta alla sua quinta edizione, è nata per promuovere l'igiene nei Paesi in Via di Sviluppo, ma richiama a tutti gli abitanti del pianeta l'importanza di avere mani pulite per proteggere la salute rendendo meno probabile il contagio con agenti infettivi.

Un esempio assolutamente attuale è quello dell'influenza: lavarsi le mani riduce il rischio di entrare in contatto con il virus. Lo stesso vale per infezioni respiratorie (la cui incidenza fra i bambini al di sotto dei 5 anni può essere ridotta del 25%) e germi responsabili di disturbi intestinali, come al diarrea (di cui si possono evitare il 50% dei casi).

Non lavarsi le mani dopo essere andati in bagno è uno degli sbagli che può portare ad una maggiore diffusione dei patogeni. Le feci umane sono, ad esempio, la principale fonte dei microbi che causano la diarrea e altre malattie anche più gravi, come il tifo e il colera.

Per questo motivo pulirsi bene le mani con il sapone dopo essere entrati in contatto con le feci, ad esempio dopo aver cambiato il pannolino ad un bambino, aiuta a prevenire la trasmissione di virus, batteri e altri patogeni responsabili di disturbi intestinali.

Per essere sicuri di lavarsi correttamente è possibile seguire i consigli contenuti nella guida redatta dal Canadian Center for Occupational Health and Safety, che ha sottolineato che

lavarsi le mani correttamente è il modo più efficace per prevenire la diffusione di infezioni.

Potete diffondere certi germi toccando semplicemente un’altra persona, anche casualmente.

Potete anche prendere germi quando toccate oggetti o superfici contaminate e poi vi toccate il viso.

Poche le regole per assicurarsi mani pulite: bagnarle per qualche secondo con acqua calda, insaponarle sfregandole per almeno 20 secondi, sciacquarle sotto la corrente e asciugarle con un panno pulito e ben asciutto o con dell'aria secca.

Via | PPPHW
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail