Quinta edizione del “Premio Alberto Sordi”: segui la diretta dalle ore 20 qui su Scienza e Salute

Quinta edizione del “Premio Alberto Sordi”: segui la diretta dalle ore 20 qui su Scienza e Salute

Questa sera martedì 15 giugno alle ore 20 avrà luogo presso l’Auditorium Parco della Musica-Sala Goffredo Petrassi, l’evento “dedicato ad Albertone”, quinta edizione del Premio Alberto Sordi . Una manifestazione fortemente voluta dalla Fondazione Alberto Sordi, in cui ogni anno, nel giorno dell’anniversario del celebre attore che proprio il 15 giugno avrebbe compiuto 90 anni, […]

Questa sera martedì 15 giugno alle ore 20 avrà luogo presso l’Auditorium Parco della Musica-Sala Goffredo Petrassi, l’evento “dedicato ad Albertone”, quinta edizione del Premio Alberto Sordi .

Una manifestazione fortemente voluta dalla Fondazione Alberto Sordi, in cui ogni anno, nel giorno dell’anniversario del celebre attore che proprio il 15 giugno avrebbe compiuto 90 anni, numerosi personaggi noti del mondo dello spettacolo, dell’arte, della cultura e della politica, s’incontrano per ricordare questo “mito italiano”.

Un omaggio attraverso proiezioni di film, interpretazioni di poesie ed opere dialettali; con incluse le testimonianze delle persone, che hanno avuto la possibilità di conoscerlo personalmente.

In tale contesto quindi, l’assegnazione del Premio Alberto Sordi ad importanti personalità dello spettacolo che si sono distinti oltre che per la professionalità, anche per sensibilità e impegno sociale.

Nella edizione dello scorso anno, i premiati sono stati: Renzo Arbore, Enzo De Caro, Enrico Montesano, Flavio Insinna.

Mentre per l'edizione 2010, il nome dei personaggi che riceveranno in premio i preziosissimi bassorilievi in rame realizzati dallo scultore Oliviero Rainaldi, sarà svelato proprio nel corso della cerimonia di questa sera.

Di seguito la diretta della manifestazione.

Tutti sanno che Alberto Sordi è stato un attore unico, inimitabile, straordinario. Una “maschera” che ha saputo interpretare magistralmente ed intimamente vizi e virtù dell’italiano medio, con piglio ironico e dissacratorio.

Ma forse non tutti sono a conoscenza che Alberto Sordi era anche un uomo dalla sensibilità profonda e discreta. Legato talmente alla sua città, Roma, da non volerla abbandonare mai; anche dopo la sua morte, attraverso la Fondazione che porta il suo nome.

Difatti la “Fondazione Alberto Sordi”, presieduta dall’Avv.Giorgio Assumma e diretta dall’Ing.Sergio Utili, da anni sostiene centri di ricerca e formazione scientifica dell’Università Campus Bio-Medico della Capitale e l’attuazione di un progetto socio-sanitario, situato a Trigoria, esclusivamente rivolto alla terza età.

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog