Quali sono i valori pre-diabete normali da tenere sotto controllo

Si parla di pre-diabete riferendosi al periodo in cui dalle analisi del sangue risultano dei valori superiori alla norma, che possono essere un segnale del diabete di tipo 2, pur non rientrando nei valori della malattia. Prendiamo in esame il valore pre-diabete della glicemia.

Il livello normale della glicemia a digiuno va dai 60 mg/dl ai 110 mg/dl. Nella fase denominata pre-diabete il suo valore sale da 110 a 125 mg/dl. Ciò significa che i valori sono alti (iperglicemia), ma non ancora sufficientemente alti da diagnosticare il diabete che ha valori superiori ai 126 mg/dl. Lo stesso accade per l'intolleranza al glucosio, la cui normalità è sotto i 140 mg/dl, il range pre-diabete è tra 140 e 199, mentre si diagnostica il diabete sopra i 200 mg/dl.

Di solito il test da carico orale del glucosio si effettua se i livelli della glicemia hanno raggiunto valori pre-diabete. È fondamentale tenere sotto controllo questi valori perché studi recenti hanno dimostrato che se si agisce tempestivamente ci sono buone possibilità di rallentare l'insorgere del diabete, ed in alcuni casi persino di prevenirlo. Per questo motivo si usa più comunemente il termine intolleranza glucidica piuttosto che pre-diabete, proprio perché è una anomalia reversibile. I pazienti trattati in tempo sono riusciti a guarire o a rallentare l'insorgere del diabete nel 58% dei casi.

I test sono fortemente consigliati nei soggetti a rischio, come ad esempio in chi ha familiari affetti da diabete, nei pazienti obesi, di età superiore ai 45 anni, o a chi ha sofferto in passato di malattie come ipercolesterolemia e ipertrigliceridemia, anche se i valori sembrano normali. Il test periodico (in media ogni 3 anni) infatti serve proprio per iniziare in tempo la terapia, dato che il pre-diabete non ha sintomi. Di solito, una volta notati i valori pre-diabete, si tenta con la perdita di peso, attività fisica e cambiamenti nella dieta per tentare di abbassare i livelli di rischio.

Via | Diabeteclicktocare; Farmacoecura
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail