Il nostro benessere è influenzato anche dai grandi eventi della vita

Il nostro benessere è influenzato anche dai grandi eventi della vita

I grandi eventi della vita possono influenzare il nostro benessere per diversi anni: ecco cosa rivela un interessante studio.

I grandi eventi della vita possono influenzare in modo positivo o negativo il nostro benessere, e l’effetto potrebbe durare anche per diversi anni.

A rivelarlo è un nuovo studio pubblicato sulla rivista “SSM — Population Health“, secondo cui eventi come il matrimonio, la morte di una persona importante o anche il fallimento lavorativo o finanziario possono avere un effetto importante sul nostro benessere.

Per il loro studio, gli autori hanno analizzato 18 importanti eventi che possono interessare la vita di ognuno di noi, e ne hanno valutato l’effetto su un campione di 14.000 persone. Dallo studio è emerso che alcuni eventi (come il trasloco, il licenziamento o una promozione) possono esercitare un impatto limitato sui nostri livelli di benessere. Altri eventi, come la morte di un partner o una grande perdita finanziaria, possono tuttavia avere un impatto significativo e profondo.

Il matrimonio, il parto e un importante guadagno finanziario hanno prodotto il più evidente miglioramento del benessere, tuttavia non portano una felicità duratura. L’effetto positivo si è generalmente esaurito dopo due anni. Tuttavia, ci sono stati anche degli effetti anticipati per quanto riguarda il matrimonio e il parto, quindi il livello di benessere è aumentato anche prima che avvenissero questi importanti eventi,

hanno spiegato gli autori dello studio, i quali hanno scoperto che, al contrario, fra gli eventi della vita maggiormente dannosi per il nostro benessere vi sono la morte di un partner o di un bambino, la separazione, una perdita finanziaria importante o gravi problemi di salute.

Ma anche per queste esperienze negative, in media le persone hanno recuperato il loro livello di benessere pre-shock dopo circa quattro anni.

Perché è importante misurare i livelli di benessere della popolazione?

Sebbene possa sembrare un lavoro di poco conto, in realtà misurare i livelli di benessere della popolazione può rappresentare un modo per misurare il successo delle politiche volte a migliorare la vita dei cittadini. Inoltre, informazioni in merito al benessere possono essere impiegate dai medici e dagli operatori sanitari per comprendere meglio quali sono le ripercussioni delle principali crisi che possono avvenire nella vita di ognuno di noi.

A conti fatti, per non mettere a rischio il nostro benessere psicofisico sarebbe meglio cercare di proteggerci da shock negativi, stabilendo ad esempio delle relazioni solide, proteggendo la propria salute conducendo un sano stile di vita, e imparando a gestire in modo attento gli eventuali rischi finanziari.

E possiamo consolarci per il fatto che, anche se ci vuole tempo, possiamo tornare a stare bene anche dopo le peggiori circostanze.

Foto di athree23 da Pixabay

via | ScienceDaily

Seguici anche sui canali social

I Video di Benessereblog

Contagio coronavirus: il video dell’Unicef