Le mestruazioni ogni 15 giorni sono sintomo di menopausa?

mestruazioni

La polimenorrea è un disturbo frequente tra le donne e altro non è che un'alterazione del ciclo ormonale, che causa il manifestarsi delle mestruazioni con una frequenza più alta rispetto al normale ciclo di 24-28 giorni. Mestruazioni che possono anche verificarsi due volte al mese, vale a dire ogni quindici giorni.

La polimenorrea può verificarsi a qualsiasi età, sia tra le fasce più giovani sia tra quelle più mature. Quasi sempre si tratta di un disturbo causato o da uno squilibrio ormonale o da un'altra patologia in corse delle donne. Anche se spesso viene considerato come un campanello d'allarme per un imminente inizio del periodo della menopausa, condizione che va verificata attraverso esami medici specifici.

La polimenorrea, come qualsiasi altro disturbo legato al ciclo irregolare, può verificarsi lungo tutto il corso della vita e può anche risultare un fatto isolato nel tempo, non avere cioè alcuna incidenza sulla salute. Può anche essere causato da una condizione psicologica particolare, da un periodo di forte tensione o stress, di cambiamenti strutturali nella nostra vita che si rispecchiano anche nel nostro ciclo ormonale.

Altre volte, invece, potrebbe trattarsi di un disturbo a livello ormonale, con scarsa produzione di progesterone, oppure causato da problemi legati alla tiroide.

Per valutare se questa condizione si può riferire ad un fenomeno di menopausa, il medico vi consiglierà senza dubbio di effettuare alcune indagini a livello ormonale (FSH;LH;Estradiolo; Progesterone; TSH): in particolare è molto importante il ruolo giocato dall'ormone ipofisario FSH, che aumentando la sua azione può indurre a pensare ad un inizio di menopausa. Ma solo queste analisi potranno rispondere a questo quesito!

Foto | © TM News

Via | Repubblica

  • shares
  • Mail