L'importanza del rame nell'alimentazione

vari tipi di molluschiIl rame fu il primo metallo della storia ad essere utilizzato dall'uomo, sia per la facilità nel suo reperimento, sia per la sua resistenza ad aria ed acqua. E' un metallo essenziale per pianti ed animali nell'ossigenazione dei tessuti: ad esempio, il ferro contenuto nell'emoglobina umana è sostituita dal rame nell'emocianina dei molluschi.

Il rame è un metallo dal difficile assorbimento intestinale e, tra le altre, svolge un ruolo importante in due funzioni metaboliche in particolare: la formazione della melanina e il fenomeno dell'emopoiesi, cioè la formazione e lo sviluppo delle cellule del sangue. Per questo motivo, una carenza di rame porta all'insorgenza di un'anemia simile a quella che deriva dalla carenza di ferro.

Il fabbisogno giornaliero di rame, per un adulto di peso medio, è molto piccola (100 mg.) e questo è dovuto alla corrispondente scarsa presenza di rame nel nostro organismo. Gli alimenti che maggiormente contengono rame sono le carni rosse (agnello, vitello e maiale), soprattutto nella porzione corrispondente al fegato; ma anche i molluschi e la frutta secca. Data la presenza in tutti questi alimenti e la ridotta richiesta dell'organismo è difficile che si incorra in patologie legate a deficit di rame; casi di questo tipo si verificano infatti solo in bambini malnutriti, in neonati prematuri o in pazienti nutriti per molto tempo per via parenterale.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail