Vaccino anti-influenzale e malanni stagionali, come comportarsi?

Qualche consiglio per prepararsi al rischio dei malanni stagionali e consigli sul perchè è bene fare il vaccino anti-influenzale

Malanni stagionali e vaccino anti-influenzale

L’autunno è ufficialmente arrivato, le temperature si sono abbassate drasticamente e dobbiamo tutti fare attenzione a evitare i malanni di stagione. Influenza e raffreddore sono patologie che durante la stagione fredda sono piuttosto normali, ma che si devono prevenire il più possibile. Quest’anno a causa del Covid-19 ogni colpo di tosse, febbre e raffreddore potrebbe causare una vera psicosi tra le mura domestiche e provocare non poca ansia in chi non sta bene.

Per cercare i contenere il più possibile i disagi e gli acciacchi, il Governo ha deciso che la campagna vaccinale anti-influenzale inizierà in anticipo in modo da proteggere il maggior numero di persone possibile. Mai come quest’anno è importante farsi il vaccino e dare una mano al nostro sistema immunitario.

Chi deve fare il vaccino anti-influenzale?

Gli altri anni il vaccino era indicato soprattutto per gli anziani e i soggetti fragili, quest’anno il target è molto più ampio perché vanno protette un po’ tutte le persone. Da chi si occupa dei malati a chi vive con anziani in casa o ci passa molto tempo, come i bambini. Ma anche chi è a contatto con tante persone e chi ha patologie croniche.

Bambini e ragazzi sono meno soggetti alle complicazioni, ma dato che vanno a scuola sono soggetti a contagi frequenti, che possono trasmettere a casa. L’influenza, unita al timori per il Covid-19, può mettere paura, oltre che creare vari disagi perché chiaramente non si può sapere in anticipo cosa si ha e qual è l’origine dei disturbi.

Se gli altri anni abbiamo affrontato l’autunno con leggerezza , quest’anno siamo tutti chiamati ad essere prudenti e a prenderci cura della nostra salute. Le raccomandazioni sono sempre le stesse: mangiare bene e in modo salutare, fare attività fisica (anche moderata), stare a casa se non si sta bene e fare il vaccino appena sarà disponibile.

La campagna vaccinale anti-influenzale è gestita dalle Regioni e quindi cambia un po’ da una all’altra. Il vaccino si può fare dal medico di famiglia oppure si può acquistare in farmacia. Noi consigliamo la prima opzione in modo da avere anche un confronto con il medico e dare modo allo Stato di tracciare con sicurezza la quantità di vaccini somministrati.

Foto di congerdesign da Pixabay

  • shares
  • Mail