Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio 2020, fermarlo si può

Ricorre oggi la Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio, tra le prime venti cause di morte nel mondo

Giornata mondiale per la prevenzione del suicidio 2020, fermarlo si può Oggi, 10 settembre 2020, si celebra la Giornata internazionale per la prevenzione del suicidio. Questo è tra le prime 20 cause di morte nel mondo, indipendentemente dal sesso e dall'età.

Si stima che - secondo i dati registrati dall’Organizzazione Mondiale della Sanità - siano 1 milione, nel mondo, le persone a togliersi la vita (4.000 in Italia, senza contare i tentativi di suicidio).

Numero nettamente aumentato durante il lockdown causato dalla Pandemia per il Covid-19 e probabilmente dovuto alla chiusura degli ambulatori. La sospensione  - o, peggio, la brusca interruzione - delle terapie psicologiche e psichiatriche ha di certo contribuito a peggiorare la situazione.

Tali dati sono confermati da Telefono Amico d'Italia, che nei primi sei mesi del 2020 ha registrato quasi 2000 richieste di aiuto, il doppio rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Ma proprio da questo è nata la consapevolezza - unitamente all'esigenza - di sviluppare una modalità digitale attraverso la quale i pazienti, nel caso di un nuovo stop, possano essere visitati a distanza.

L'eccezionalità della pandemia ha richiesto un intensificarsi degli sforzi a livello internazionale, e la Giornata mondiale per la prevenzione dei suicidi vuole porre l'attenzione proprio su tale aspetto. Cercare di prevenire si può, e lo si può fare ascoltando chi cerca aiuto.

Photo | Pixabay

  • shares
  • Mail