Come proteggersi dal caldo con i 10 consigli del ministero della Salute

I consigli del ministero della Salute per imparare a proteggersi dal caldo e gestire i picchi di 40°C.

Come proteggersi dal caldo

Siamo nel pieno della prima ondata di caldo della stagione, le temperature sono già molto alte e in alcune regioni d’Italia hanno raggiunto i 40°C. Quest’anno va indossata la mascherina se si sta nei luoghi chiusi o aperti con troppa gente intorno, il caldo peserà ancora di più ma sta a noi usare il buon senso e fare attenzione. Dato che alla mascherina non si può proprio rinunciare, è meglio evitare di uscire nelle ore più calde della giornata e prediligere i posti in cui è possibile mantenere il distanziamento sociale.

Vediamo insieme le 10 regole del ministero della Salute per proteggersi dal caldo.

  • Evitare di uscire e di andare al mare nelle ore più calde della giornata, indicativamente dalle 11.00 alle 18.00.
  • Cercate di ottimizzare la vostra casa o l’ufficio, schermate porte e finestre e utilizzate ventilatori e condizionatori per rinfrescare l’aria, ma occhio a non esagerare.
  • Bere molti liquidi, preferibilmente acqua fresca ma non ghiacciata. Cercate di bere almeno 2 litri di acqua al giorno, e bevete anche se non avete sete. In caso di condizioni di salute particolari consultate il medico e capite con lui come idratarvi in modo corretto.
  • Limitate le bevande con caffeina e gli alcolici.
  • Prediligete i pasti leggeri e nutrienti con tanta frutta e verdura.
  • Vestitevi con capi leggeri e freschi, preferibilmente con tessuti naturali e traspiranti.
  • Evitate di fare sport nelle ore più calde e cercate di rimandarlo al tardo pomeriggio/sera.
  • Mantenete fresca l’automobile, ma evitate gli sbalzi termici causati dall’aria condizionata portata al massimo.
  • Massima attenzione per gli anziani e i bambini che soffrono moltissimo il caldo. Evitate di farli uscire quando fa molto caldo e aiutateli se li vedete in difficoltà.
  • Zone ombreggiate e ventilate e tanta acqua fresca anche per gli amici a 4 zampe, che soffrono il caldo esattamente come noi.

Foto | iStock
via | repubblica

  • shares
  • Mail