I 3 sport preferiti dagli italiani durante il lockdown

Durante il lockdown, quali sono stati gli sport preferiti dagli italiani, che hanno continuato a fare anche a casa?

yoga

Alzi la mano chi ha continuato a fare sport durante il lockdown. Sicuramente il tempo lo abbiamo avuto per allenarci, anche se gli impianti sportivi sono rimasti chiusi fino a lunedì 25 maggio. A partire da questa data piscine, palestre e altre strutture sportive hanno riaperto i battenti. Per la gioia di chi non ne poteva più degli allenamenti casalinghi.

Quali sono stati gli sport preferiti dagli italiani durante il lockdown? E nel resto d'Europa? A dircelo è Urban Sports Club, applicazione leader in Europa per accedere a 8mila centri fitness, che ha stilato la classifica dei tre corsi più popolari utilizzati all'interno del programma di lezioni online #homesportsclub, in diretta streaming da marzo per continuare ad allenarsi e non perdere tempo.

Lo yoga è stata la disciplina più amata dagli italiani. Sia perché si può praticare in spazi anche ridotti, sia perché, visto lo stress tra smartworking e bambini a casa da scuola alle prese con lezioni online e compiti a casa, era la pratica migliore per tenere in allentamento mente e corpo. Anche in altri paesi europei, come Francia, Germania, Portogallo e Spagna, è stata la disciplina più gettonata tra gli amanti dello sport.

Al secondo posto in Italia, così come in Francia e in Germania, le sedute di fitness, in tutte le sue declinazioni (in Spagna questa disciplina è al terzo posto, mentre in Portogallo non è dentro la top three). Il fitness in Spagna è invece medaglia di bronzo. Terza posizione in italiana per il Training Funzionale, che si trova sullo stesso gradino del podio anche per gli amici tedeschi. In Francia al terzo posto, invece, troviamo la Danza, come in Portogallo.

Gli italiani erano soliti allenarsi il mercoledì, forse per spezzare la settimana. E l'orario prediletto era quello delle 19, nel pre serale. Negli altri paesi, invece, hanno preferito allenarsi il lunedì e il martedì e con un po' di anticipo, intorno alle 18 del pomeriggio.

Foto di Irina L da Pixabay

  • shares
  • Mail