Le bevande zuccherate fanno male al cuore delle donne

Bere bevande zuccherate mette a rischio la salute del cuore delle donne.

bevande zuccherate

Bere una o più bevande zuccherate ogni giorno è associato a un rischio maggiore del 20% di soffrire di una malattia cardiovascolare per le donne.

A suggerirlo è un nuovo studio pubblicato sul Journal of the American Heart Association e iniziato nel 1995. Allo studio hanno preso parte più di 106.000 donne con un'età media di 52 anni, le quali non avevano mai sofferto di malattie cardiache, ictus o diabete.

Ebbene, durante il periodo di follow up gli autori hanno scoperto che bere ogni giorno uno o più tipi di bevande zuccherate (ovvero quelle analcoliche e caloriche, tè e bevande alla frutta con aggiunta di zucchero, ma non succhi di frutta al 100%) è associato a una probabilità del 26% maggiore di aver bisogno di una procedura di rivascolarizzazione (come l'angioplastica) e a un 21% in più del rischio di ictus rispetto alle donne che bevevano raramente questi tipi di bevande.

Sebbene lo studio sia di tipo osservazionale e non dimostri un legame di causa - effetto, ipotizziamo che lo zucchero possa aumentare il rischio di malattie cardiovascolari in diversi modi. Aumenta i livelli di glucosio e le concentrazioni di insulina nel sangue, che possono aumentare l'appetito e portare all'obesità, un importante fattore di rischio per le malattie cardiovascolari,

spiegano gli autori, aggiungendo che troppo zucchero nel sangue è anche associato allo stress ossidativo e all’infiammazione, a una maggiore resistenza all'insulina, livelli elevati di colesterolo e diabete di tipo 2, condizioni che possono a loro volta portare a un lento restringimento delle arterie e al conseguente sviluppo di malattie cardiovascolari.

L'acqua rimane insomma la scelta più saggia e salutare, poiché non ha zucchero o dolcificanti artificiali, e migliora persino il nostro benessere!

Foto di Ernesto Rodriguez da Pixabay

via | ScienceDaily

  • shares
  • Mail