Come fare il pollo al curry light

Una versione del classico pollo al curry con meno grassi e calorie ma non meno gustoso dell'originale

Come fare il pollo al curry light Preparare la ricetta  del pollo al curry light permette di gustare tale amato piatto della cucina etnica in una versione meno calorica e più sana.

Se nella sua ricetta originale, infatti, è spesso accompagnato con latte di cocco o panna, alimenti notoriamente ricchi di grassi, nella ricetta light ce n'è uno alternativo a sostituirli.

Seguendo questa variante il pollo al curry non fa ingrassare, ovviamente se consumato nell'ambito di una dieta equilibrata, come è sempre bene specificare.

Come ben sappiamo, tra tutte le carni quella di pollo e tacchino, ovvero le bianche, sono maggiormente consigliate rispetto a quelle rosse, il cui consumo deve essere limitato a poche volte la settimana. Il pollo è un alimento ricco di proteine che, chi è a dieta o chi pratica regolarmente sport, mangia volentieri per il fatto di contenere pochi grassi e di essere facilmente digeribile. Se siete in cerca di ricette diverse dalla solita fettina cotta alla griglia, date una possibilità a questa, che risulta veramente gustosa.

Ecco come portarlo in tavola per mangiarlo senza sensi di colpa.


Ingredienti del pollo al curry light



  • 400 gr di petto di pollo

  • 50 ml di latte scremato

  • 1 cucchiaino di olio extravergine di oliva

  • 1 cucchiaino colmo di curry

  • sale qb


Preparazione del pollo al curry light


Mettete i petti di pollo su un tagliere e tagliateli a dadini dello stesso spessore. Versate l'olio in una padella ed unite il pollo, fatelo cuocere per un paio di minuti mescolandolo su tutti i lati. Regolate di sale e spolverate sopra il curry fatto sciogliere in una tazzina di acqua. Fate insaporire bene, quindi fate cuocere per circa 20 minuti. A 3-4 minuti da fine cottura, coprite con il latte scremato, ponete il coperchio e fate addensare leggermente. Regolate di sale e pepe e servite ben caldo.

Foto | Unplash

  • shares
  • Mail