Coronavirus: ecco perché è meglio radere la barba secondo l’esperto

In vista della Fase 2 per il contenimento del contagio da Coronavirus, ecco quali sono i consigli dell’esperto per gli uomini con la barba.

barba

In vista dell’inizio della Fase 2 per il contenimento del contagio dal nuovo coronavirus, il virologo dell'Università di Milano Fabrizio Pregliasco ha voluto fornire alcuni consigli utili per proteggere la nostra salute durante questo particolare periodo.

In un’intervista rilasciata all'Adnkronos Salute, l’esperto ha infatti spiegato che quando usciamo all’aperto, e soprattutto quando ci troviamo in luoghi affollati, è assolutamente fondamentale proteggere non solo la bocca, ma anche gli occhi e il naso.

Del resto, se indossata in modo corretto, la mascherina protegge entrambe le parti del viso, ma purtroppo spesso molte persone la indossano coprendo solo la bocca, e lasciando invece scoperto il naso. alcune persone la indossano addirittura sul mento, annullando così totalmente l’effetto protettivo che questo dispositivo dovrebbe avere.

In attesa della prima riapertura, l’esperto vuole inoltre dare qualche consiglio a tutti coloro che hanno la barba:

Prestate attenzione alla barba: può dar fastidio e ostacolare il corretto uso della mascherina. Inoltre, se non viene coperta, può intrappolare le goccioline 'cariche' di virus.

Insomma, secondo l'esperto la barba andrebbe tagliata, o quantomeno coperta. E non deve essere toccata. Pregliasco aggiunge che, in linea generale, per tutti quanti è comunque importante evitare di toccarsi il viso, il naso o la bocca con le mani non adeguatamente pulite. A tal proposito, qui potrete trovare un video molto utile che vi aiuterà a lavare le mani in modo corretto e davvero efficace.

via | AdnKronos
Foto di StockSnap da Pixabay

  • shares
  • Mail