Festa della mamma 2020, l'Azalea della Ricerca AIRC in vendita online

Per la prima volta l'azalea dell'Airc per la Festa della mamma è in vendita online: perché la ricerca e la solidarietà non si fermano.

Torna l'Azalea per la Ricerca AIRC, puntuale per la Festa della mamma 2020, che si festeggerà domenica 10 maggio (come da tradizione nella seconda domenica del mese di maggio). Per la prima volta, però, la pianta che tutte le mamme adorano ricevere in dono per la loro festa non arriverà nelle piazze, ma sarà in vendita online, grazie alla collaborazione con Amazon.

L'emergenza Coronavirus cambia le nostre vite e anche le modalità con cui possiamo aiutare la ricerca, che non si ferma ai tempi del Covid-19. Anzi, ha bisogno di tutto il nostro aiuto. E noi aiutiamola facendo un dono sicuramente gradito, che farà del bene anche alla ricerca scientifica e sosterrà il lavoro di tanti ricercatori.

Per la prima volta dal 1984, le piantine di azalea, simbolo della ricerca sui tumori delle donne, non saranno nelle piazze, ma si potranno prenotare da oggi, con una donazione di 15 euro, su Amazon. Così si potrà salvaguardare la salute di volontari e sostenitori della Fondazione, continuando però a raccogliere fondi per la ricerca. La pianta sarà consegnata direttamente a casa. Basta cliccare qui e raggiungere la pagina Amazon dedicata all'azalea della ricerca!

Mariangela Marseglia, Country Manager di Amazon Italia:

Siamo immensamente orgogliosi di tutte le iniziative realizzate nelle ultime settimane per offrire supporto, in varie forme, a molte associazioni che nel corso di questa emergenza stanno continuando a presentare soccorso a chi si trova in condizioni di difficoltà. In occasione della Festa della Mamma abbiamo pensato di fare un passo ulteriore mettendo a disposizione Amazon.it e la nostra rete logistica per permettere a Fondazione AIRC di non mancare l’ormai consueto appuntamento con la raccolta fondi a sostegno della ricerca oncologica. Ringraziamo inoltre BRT Corriere Espresso per essere partner in questa iniziativa insieme a noi. Ci preme sottolineare che tutto il ricavato della vendita andrà ad AIRC e a sostegno del suo progetto di ricerca. Con la consegna di queste azalee, vogliamo consegnare anche noi un grande abbraccio virtuale nelle case di tutte le donne e mamme italiane.

Il Presidente di Fondazione AIRC, Pier Giuseppe Torrani, ha commentato:

Alla luce dell’attuale situazione di emergenza e delle misure di sicurezza che siamo tutti chiamati a rispettare, quest’anno non era possibile pensare di portare le nostre azalee della ricerca nelle piazze di tutto il Paese. Ringrazio Amazon per il suo sostegno e per essersi dimostrato un partner lungimirante e concreto, facendo propria la sfida di Fondazione AIRC e l’impegno a non fermare, oggi più che mai, la ricerca sul cancro e il lavoro dei suoi 5.300 ricercatori. Un grazie anche a BRT Corriere Espresso: grazie alla sua rete logistica potremo portare le Azalee della Ricerca direttamente nelle case degli italiani ed essere vicini ai nostri sostenitori.

Quest'anno regalare l'azalea della ricerca, 100% italiana, ha un valore ancora maggiore, perché potremo far sentire la nostra vicinanza alle nostre mamme anche se magari siamo costretti a vivere lontani a causa delle restrizioni prese dal governo per limitare i contagi da Coronavirus. E potremo far sentire la nostra vicinanza anche ai ricercatori. In 36 anni sono stati raccolti con questa pianta più di 270 milioni di euro che hanno contribuito alla ricerca per sviluppare metodi di diagnosi sempre più precoci e terapie personalizzate, più efficaci e meglio tollerate.

  • shares
  • Mail