Fare sport migliora il sistema immunitario

Fare sport, anche in quarantena, è fondamentale per proteggere le funzioni del sistema immunitario. Lo confermano gli autori di questo nuovo studio.

sport

Fare sport, anche durante la quarantena, è fondamentale per mantenere un buon sistema immunitario. A sottolinearlo sono i membri dell’Università di Bath, autori di un articolo pubblicato sulla rivista Exercise Immunology Review, dove spiegano che svolgere un regolare esercizio quotidiano durante il periodo di isolamento può avere notevoli effetti benefici sulle nostre funzioni immunitarie.

Alcune persone temono che facendo sport, soprattutto in questo particolare periodo storico, possa aumentare il rischio di contagio da coronavirus, a causa del fenomeno “Open window” (finestra aperta), secondo cui un esercizio fisico più intenso potrebbe sopprimere temporaneamente la funzione immunitaria, portando a un aumento del rischio di infezione nelle ore e nei giorni successivi all'attività fisica.

Altri esperti convengono però nel dire che non esistono prove certe a conferma di tale fenomeno, e che anzi, svolgere attività fisica regolarmente è benefico per la funzione immunitaria. A breve termine, lo sport può infatti aiutare il sistema immunitario a combattere gli agenti patogeni, e a lungo termine può rallentare i cambiamenti che si innescano nel sistema immunitario a causa dell'invecchiamento, riducendo quindi il rischio di infezioni.

Gli esperti sottolineano inoltre che è più probabile che le infezioni siano legate a un'alimentazione inadeguata, a un forte stress psicologico, a un sonno inadeguato e a un’esposizione agli agenti patogeni in caso di grandi assembramenti, piuttosto che alla buona abitudine di fare sport.

Le persone non devono trascurare l'importanza di rimanere in forma, attive e in salute durante questo periodo. A condizione che sia effettuato in isolamento - lontano dagli altri - un regolare esercizio quotidiano aiuterà quindi a mantenere in salute il sistema immunitario.

Per proteggere la propria salute, gli autori consigliano dunque di svolgere un regolare esercizio aerobico di moderata intensità (camminare, correre o fare la cyclette), per 150 minuti a settimana. Si consiglia inoltre di prestare attenzione alla quantità e alla qualità del sonno e di mantenere una dieta sana e bilanciata.

via | ScienceDaily
Foto di Steve Buissinne da Pixabay

  • shares
  • Mail