Ampeloterapia, curarsi con l'uva

Non si sgarra, se le ultime due settimane di dicembre sono sacre e dedicate al Natale e all'ingrasso, le ultime due di settembre sono dedicate alle cure con l'uva, che in questo periodo si trova fresca e nel pieno della sua maturazione. Ricchi di sostanze minerali, tannini e vitamine, gli acini di uva, offrono una delle più efficaci sinergie depurative, per disintossicarsi e depurarsi.

L'effetto è saporito sulla lingua e potente sul corpo. La ampeloterapia, ovvero la cura con l'uva o con il succo d'uva per gli stomaci e gli intestini più delicati, veniva praticata dalle antiche popolazioni arabe, dagli antichi romani e nell’antica Grecia. Bisogna naturalmente seguire la cura con precise regole: ne parla La Stampa Benessere.

Via | La Stampa Benessere
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail