Come lavarsi bene le mani: la spiegazione in questo video

Impariamo a lavare le mani in modo corretto grazie a un video davvero molto utile.

Lavare le mani

Lavare le mani in modo corretto è sempre importante, e lo è ancor di più in questo periodo, in cui stiamo tutti cercando di proteggere la nostra salute dal rischio di contagio da coronavirus. Nei giorni scorsi vi abbiamo segnalato un interessante video in cui il direttore dell'Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, spiegava come fare a lavare correttamente le mani, lanciando una sfida a tutti gli utenti, con la nuova #SafeHands Challenge.

Dopo aver compreso quali sono gli undici passaggi che non devono mancare nella nostra routine di igiene delle mani, vogliamo oggi spiegarvi quali sono le ragioni per cui bisogna compiere tali passaggi. In un interessate e breve video pubblicato su Instagram, e più esattamente sulla pagina different_group, possiamo vedere una persona che indossa dei guanti bianchi ed utilizza della vernice nera per far comprendere a tutti dove va il sapone quando laviamo le mani.


 











Visualizza questo post su Instagram



















 

COME LAVARSI LE MANI IN MODO CORRETTO Lavarsi le mani è uno dei modi più semplici ma allo stesso tempo più efficaci per proteggere te stesso e chi ti circonda da molte malattie causate da batteri e virus, come intossicazioni alimentari, influenza e anche il Covid-19. Guarda questo video per scoprire il modo migliore di lavarti le mani in maniera completa. Per un corretto lavaggio devi completare tutti i passaggi descritti nel video, impiegando almeno 30 secondi. Per prima cosa sciacqua le mani con l’acqua e applica abbastanza sapone per ricoprire il palmo, il dorso e le dita di entrambe le mani. Strofina le mani insieme: usa una mano per strofinare la parte posteriore dell'altra. Poi continua a strofinare le mani per pulire lo spazio tra le dita, strofina la parte posteriore delle dita contro i palmi delle mani, strofina i pollici e le punte delle dita nel palmo dell'altra mano. Infine risciacqua le mani con l’acqua, asciugale completamente con un asciugamano monouso e usa lo stesso asciugamano per chiudere il rubinetto. Se non hai accesso ad acqua e sapone, utilizza un gel igienizzante per le mani eseguendo gli stessi movimenti. Per evitare il rischio di infezioni bisogna lavare le mani molto spesso, in particolare dopo aver usato il bagno, prima e dopo la manipolazione di cibi crudi come carne e verdure, prima di mangiare, dopo aver soffiato il naso, starnutito o tossito, prima e dopo il trattamento di un taglio o di una ferita, dopo aver toccato gli animali e il loro cibo, subito prima di avvedere o appena entrati in ospedali e altre strutture sanitarie, dopo aver utilizzato mezzi pubblici. Per conoscere sempre qualcosa di nuovo : 👉🏻 www.thedifferentgroup.com Tagga un tuo amico ! 📚 #iorestoacasa #scienza #italia #coronavirus #divulgazione #curiosità #different


Un post condiviso da different ® (@different_group) in data:


Come potete constatare con i vostri occhi, ogni passaggio è assolutamente essenziale per una pulizia completa. Detto ciò, se non si ha la possibilità di lavare le mani con acqua e sapone è importante utilizzare un igienizzante per le mani, eseguendo gli stessi movimenti mostrati nel video.

Ma quando bisogna lavare le mani? In linea generale gli esperti consigliano di lavarle spesso, ed in particolar modo dopo aver toccato degli oggetti come carrelli, maniglie, dopo aver usato il bagno, dopo aver soffiato il naso, starnutito o dopo aver tossito, dopo aver toccato gli animali, dopo aver usato i mezzi pubblici e dopo essere stati in ospedale.

Foto di Mylene2401 da Pixabay

  • shares
  • Mail