Cambio ora legale 2020 in Italia: quando è e come sopravvivere allo stress (anche in isolamento)

Fisico sottoposto a stress da isolamento, ma ci si mette di mezzo anche il cambio di ora legale 2020 per rendere tutto meno leggero

Ora legale cambio

Marzo non è solo il mese dell'arrivo della primavera, ma è anche quello del cambio di ora da solare a legale, un appuntamento che non rende felici proprio tutti. Nel dettaglio l'ora legale 2020 scatta nella notte fra sabato 28 e domenica 29 marzo, precisamente alle 2:00 italiane di quest'ultima, GMT+1, momento in cui le lancette dovranno essere spostate avanti di 60 minuti.

Ma quest'anno lo stress da "switch" di orario, che ha sul nostro organismo gli stessi effetti del classico jet lag, si somma al già difficile momento di isolamento forzato, a causa del Coronavirus. Il COVID-19 già da qualche tempo ci sta infatti costringendo ad una vita ritiratissima, limitando i nostri spostamenti e intaccando l'equilibrio psico-fisico.

Non solo, perché anche il meteo non ha un granché di primaverile a questo giro, in quanto il cambio di ora legale 2020 è previsto in piena perturbazione gelida russa. Un terzo motivo per coccolare il corpo più del necessario, visto che il freddo è sempre un grande nemico della nostra salute e del benessere.

Ma quindi, come sopravvivere a isolamento, modifica dell'orario (e dei nostri ritmi) e anche al clima inospitale? Il fatto di essere in casa da tempo, di sicuro può aiutarci ad organizzarci meglio, riducendo gradualmente il momento della sveglia ed evitando così al fisico lo shock di un'ora in meno di piacevole sonno.

L'ideale sarebbe comunque concedersi un quarto d'ora di bonus in più a letto e un altro quarto d'ora per svegliarsi in maniera soft, senza chiedere al corpo grandi sforzi. Cerchiamo anche di coricarci un pochino prima per compensare l'ora di riposo che perdiamo, magari favorendo l'addormentamento con yoga da camera o con la lettura di un buon libro.

Un bel bagno caldo o un pediluvio con oli essenziali saranno poi l'aiuto extra per il relax, ma anche per scaldare il corpo prima di andare sotto le coperte. Se fare un buon riposo sembra comunque più arduo del solito, possiamo aiutarci con tisane rilassanti, tinture madri di valeriana e biancospino, o anche con la melatonina.

Il modo migliore per affrontare la nuova ora legale 2020 sarebbe concedersi qualche uscita all'aria aperta per prendere luce, ma in questo momento non ci è concesso fare grandi passeggiate. Invece possiamo e dobbiamo far arieggiare casa quando possibile e, se il sole fa capolino, anche affacciarci alla finestra o stare sul balcone per stimolare la produzione di vitamina D.

Da tempo di parla dell'abolizione dell'ora legale a livello europeo, ma per il momento ci tocca affrontare lo spostamento delle lancette senza battere ciglio. E se ci stiamo chiedendo quando cambi l'ora nuovamente, per tornare a quella solare, è presto detto.

Tocca attendere fino a domenica 25 ottobre, quando alle 3:00 ora italiana, i nostri orologi faranno un salto indietro alle 2:00. Nella speranza che per allora non ci sia altro stress a cui pensare, se non il conto alla rovescia dalle feste.

Foto | iStock

  • shares
  • Mail