Mangiare meno previene l’invecchiamento cellulare

Per vivere più a lungo, bisogna mangiare meno. Lo conferma questo nuovo studio.

Mangiare meno

Per ridurre i livelli di infiammazione in tutto il corpo, ritardare l'insorgenza delle malattie legate all'età e vivere più a lungo bisogna posare la forchetta e decidere di mangiare meno. Lo rivela un nuovo studio del Salk Institute, secondo cui ridurre il consumo di cibo potrebbe proteggere dall'invecchiamento cellulare e dalle malattie legate all’età.

Per il loro studio, gli autori hanno analizzato un campione di topi che consumavano il 30% in meno di calorie rispetto ai topi che seguivano diete normali. Lo studio ha avuto una durata che andava dai 18 ai 27 mesi, durante i quali gli autori hanno isolato e analizzato un elevato numero di cellule che provenivano da tessuti adiposi, fegato, rene, aorta, pelle, midollo osseo, cervello e muscoli.

Ebbene, dallo studio è emerso che molti dei cambiamenti che si sono verificati quando i ratti che seguivano la dieta normale sono cresciuti non si sono verificati nei ratti con una dieta limitata, e ciò è emerso anche durante l’età più avanzata degli animali. Nella vecchiaia, molti dei tessuti e delle cellule degli animali che hanno mangiato meno somigliavano a quelli dei giovani ratti. Gli autori spiegano che il 57% dei cambiamenti legati all'età nella composizione cellulare dei tessuti dei ratti che mangiavano in modo normale non erano presenti nei ratti che seguivano una dieta ipocalorica.

Fra le cellule e i geni più colpiti dalla dieta vi sono quelli correlati all'immunità, all'infiammazione e al metabolismo lipidico.

La scoperta principale nel presente studio è che l'aumento della risposta infiammatoria durante l'invecchiamento potrebbe essere sistematicamente repressa con la restrizione calorica. La gente dice che siamo ciò che mangiamo, e stiamo scoprendo che ciò è vero in molti modi. Lo stato delle tue cellule mentre invecchi dipende chiaramente dalle interazioni con il tuo ambiente, che include anche cosa e quanto mangi.

via | ScienceDaily
Foto di Selling of my photos with StockAgencies is not permitted da Pixabay

  • shares
  • Mail