Arance e mandarini contengono una molecola per combattere l'obesità

Da un recente studio è emerso che Arance e mandarini contengono la nobiletina, una molecola per combattere l'obesità.

Arance e mandarini molecola contro obesità

Perdere peso è il desiderio di molte persone, c’è chi è magro per natura e chi fa fatica a mantenere il peso forma, chi è sempre a dieta e chi deve sempre prestare attenzione a quello che mangia. Siamo tanti e ognuno di noi ha i propri problemi. La ricerca va sempre avanti e da uno studio è emerso che nelle arance e nei mandarini c’è una molecola che contrasta l’obesità.

Questa molecola si chiama nobiletina e presenta delle interessanti proprietà dimagranti, inoltre pare che riesca a contrastare gli effetti negativi dell'obesità, come l’arteriosclerosi e il diabete. Lo studio è stato condotto da Murray Huff, per adesso solo sugli animali, e pubblicato sul Journal of Lipid Research da esperti della University of Western Ontario in Canada.

Lo studio è stato fatto sui topi ed è stato eseguito su due gruppi di campioni. Il primo gruppo di topi è stato alimentato con una dieta ricca di grassi e di colesterolo ma aggiungendo ai pasti una dose di nobiletina, il secondo gruppo è stato alimentato invece con la stessa dieta ma senza aggiungere la nobiletina. È emerso che a parità di alimentazione, i topi del primo gruppo (quelli che assumevano nobiletina) non solo non ingrassavano ma non sviluppavano neanche la resistenza all'insulina.

L’autore del lavoro, Murray Huff, ha dichiarato:

“Abbiamo anche dimostrato che somministrando nobiletina alle cavie già obese e con gli effetti negativi dei chili di troppo già conclamati (insulino-resistenza, colesterolo alto, arteriosclerosi), la molecola riesce a far rientrare i sintomi. Addirittura favorisce la regressione delle placche di arteriosclerosi”.

Murray Huff

Lo studio sta continuando per capire come agisce la nobiletina, ad oggi sappiamo che ha dei bersagli molecolari diversi da quelli dei farmaci che si usano contro patologie simili, come la metformina che si assume contro il diabete e l’insulino resistenza.

Speriamo che si passi presto ai trial clinici in modo da capire se la nobiletina ha effetti così promettenti anche sull’uomo.

Foto | Pixabay
Via | Ansa

  • shares
  • Mail