Seitan alla piastra, come cucinarlo

Alcuni spunti semplici per cucinare il seitan alla piastra e renderlo, di volta in volta, un piatto sfizioso

Seitan alla piastra, come cucinarlo

Il seitan, abbiamo imparato a conoscerlo, è un alimento caro a vegani e vegetariani.

Alternativa vegetale alla carne, le ricette con il seitan da poter portare in tavola sono veramente tante, a discapito delle apparenze. Il seitan alla piastra rientra tra le più versatili.

Con un contenuto medio di calorie, rappresenta un secondo piatto sano e proteico che può essere personalizzato a seconda di quanto a disposizione in casa.

In cerca di idee su come cucinare e utilizzare il seitan alla piastra? Ecco alcuni suggerimenti utili che possono essere messi in pratica con i comuni ingredienti che solitamente abbiamo i casa.

Come cucinare il seitan alla piastra



  • Seitan alla piastra con salsa di soia: fate tostare dei semi di sesamo in una padella. Fate grigliare il seitan su una piastra rovente su ambo i lati, quindi servitelo irrorandolo con salsa di soia e spolverandolo con i semi di sesamo precedentemente tostati.

  • Seitan alla piastra con peperoni: tagliate a listarelle un peperone giallo e uno rosso. Tagliate a fettine una cipolla. Mettete a stufare il tutto in una padella su fiamma bassa. Una volta ben cotto il tutto, unite il seitan che avrete fatto cuocere per qualche minuto su una piastra, regolate di sale e pepe e completate con un filo di olio.

  • Seitan alla piastra con funghi: fate cuocere in padella dei funghi misti con aglio, olio, sale e pepe. Profumate con il prezzemolo ed unite il seitan cotto sulla piastra, servite subito.

  • Seitan alla pizzaiola: fate stufare in padella dei pomodorini. Unite dei capperi, delle olive nere, il seitan cotto a parte sulla piastra e dell'origano. Fate insaporire e servite.



Seitan, valori nutrizionali


Trattandosi di un alimento di origine vegetale, il seitan è privo di colesterolo. Si ottiene da diversi tipi di cereali (il farro, così come il grano) ma nonostante questo non possiede un numero elevato di carboidrati.

Di proteine, però, è ricco, e questo lo rende adatto a chi, pur volendo ridurre il consumo della carne, non vuole rinunciare alla propria dose proteica. Il seitan contiene, infatti, 24 gr di proteine su 100.

  • shares
  • Mail