Psicologia: come aiutare i bambini ad affrontare le emozioni negative

È possibile aiutare i bambini ad affrontare le emozioni negative in modo sano? Ecco cosa spiegano gli autori di un nuovo studio.

emozioni bambini

È possibile aiutare i bambini ad affrontare in modo più sano le loro emozioni, comprese quelle negative? La risposta a questa domanda sembra essere si.

Secondo quanto emerso da un recente studio condotto su una popolazione indigena nel sud del Cile, alcune ipotesi occidentali in merito alle capacità emotive dei bambini non sarebbero del tutto corrette. Lo studio sottolinea inoltre il potenziale valore della natura, che potrebbe aiutare i bambini a fare i conti con le proprie emozioni.

Lo studio, condotto dai membri della North Carolina State University, rivela in effetti che i bambini hanno molte più capacità di quante ne possiate immaginare. Per dimostrarlo gli esperti hanno condotto un sondaggio su 271 genitori e insegnanti nel sud del Cile: 106 partecipanti erano Mapuche, un popolo indigeno della regione, mentre i restanti 165 non lo erano.

Ma cosa avranno scoperto gli autori dello studio? In primo luogo, gli esperti hanno osservato che, rispetto ai genitori non Mapuche, i genitori e gli insegnanti Mapuche avevano una probabilità significativamente più alta di aspettarsi che i loro figli potessero controllare la paura.

Per essere chiari, non stiamo parlando di bambini stoici di fronte alla loro paura. Stiamo parlando di aspettarsi che i bambini comprendano una situazione e che agiscano o la accettino senza avere paura. I mapuche credono che parte della crescita stia nell’imparare a non avere paura, e questo è qualcosa che viene promosso attivamente

spiegano gli autori, aggiungendo che i Mapuche attribuiscono anche un grande valore al rapporto dei bambini con la natura. Credono infatti che i bambini debbano rispettarla senza averne paura:

Credono anche che la natura possa aiutare i bambini a calmarsi, ad affrontare la tristezza in modo positivo e a regolare le emozioni negative.

Alla luce di quanto emerso, secondo gli autori potrebbe essere utile rivalutare le nostre idee in merito ai bambini, quantomeno per quanto riguarda il rapporto con la natura, spronandoli a passare più tempo fuori, rispettando e apprezzando il mondo che li circonda, in modo da trovare un loro equilibrio interiore.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail