Come congelare correttamente gli alimenti

Le indicazioni utili per congelare carne, pesce e verdura in maniera corretta

Come congelare correttamente gli alimenti Alzi la mano chi, in freezer, non abbia una piccola o grande scorta di alimenti da tirare fuori all’occorrenza. Congelare cibi cotti o freschi è un’abitudine piuttosto comune, ma sapete come effettuarla al meglio per evitare potenziali rischi per la salute? Quali contenitori per congelare utilizzare e quali, invece, gli ingredienti che sarebbe preferibile non mettere dentro il congelatore? Facciamo chiarezza.


Cibi che non si possono congelare


Gli alimenti che non andrebbero congelati sono quelli che, per loro natura, sono ricchi di acqua. Tra i più comuni ci sono le verdure a foglia verde, i cetrioli, le patate, i pomodori, l’anguria e il melone.

Ci sono poi il latte e la panna e, infine, gli insaccati. No anche a preparazioni tipo salse contenenti le uova. Tra i divieti più severi quello di non poter congelare cibi precedentemente congelati.

Come congelare la carne


Il congelamento di carni fresche è tra le operazioni più comuni: i tempi di conservazione sono differenti a seconda del tipo di prodotto.

Tre mesi circa per il macinato, 6 mesi per le bistecche, anche nove mesi per pollo, tacchino & Co. opportunamente eviscerati. Tutti devono essere racchiusi in appositi sacchetti.


Come congelare il pesce


Trattandosi di un alimento piuttosto delicato, il pesce va congelato solo se freschissimo, altrimenti meglio lasciar perdere. I pesci in genere vanno congelati da eviscerati e squamati e racchiusi in appositi sacchetti ben sigillati. Si conservano fino a 5-6 mesi.

Molti si chiedono come congelare gli scampi, le mazzancolle ed i crostacei in genere. Possono essere posti nel congelatore sia da crudi che da appena sbollentati. Cozze, vongole & Co., vanno prima fatti aprire in pentola.

Frutta e verdura: come congelarla?

Come congelare  fagiolini & Co? La frutta e la verdura va prima lavata, sbucciata e tagliata a pezzi (ma solo se si vuole). Va, quindi, correttamente asciugata e posta in appositi sacchetti.

Attenzione: non tutti i frutti e gli ortaggi si possono congelare. Come anticipato, si tratta di quelli la cui composizione prevede una buona percentuale di acqua.

Congelare i cibi cotti


I cibi cotti sono una manna dal cielo quando siamo di fretta o siamo rientrati in casa tardi.

Questi possono essere posti sia in contenitori di vetro che di acciaio ma devono essere sigillati o chiusi ermeticamente. In realtà, per consumarli dovreste porli prima in frigo ed attendere che si siano completamente scongelati.

  • shares
  • Mail