Novità per i fumatori: ridurre il numero di sigarette non basta

E' questa la sintesi di uno studio che dimostra come "ridurre" semplicemente il numero di sigarette fumate ogni giorno non assicura una contemporanea riduzione del rischio di ammalarsi di cancro ai polmoni.

Si tratta di una evidenza statistica pubblicata sull'ultimo numero di "Tobacco Control" e dimostra che su un campione di 51mila pazienti analizzati in 13 anni, i "forti fumatori" che avevano ridotto della metà il numero di sigarette fumate non presentavano un abbassamento di rischi per la salute, negli anni: essi infatti presentavano le stesse probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari e di cancro ai polmoni dei forti fumatori che avevano fumato costantemente.

Il che significa, spiegano i ricercatori, che "se vuoi fare qualcosa contro il tuo vizio del fumo, puoi fare una cosa sola: smettere".

Via | Health Usnews
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: