Come prendere sonno quando si è agitati

Ecco alcuni consigli efficaci per prendere sonno quando siete agitati.

Come prendere sonno quando si è agitati

Tutti noi conviviamo spesso con stati di agitazione e di ansia, che magari ci accompagnano durante il corso della giornata, o che caratterizzano anche solo pochi momenti. A prescindere dalla durata o dall’intensità, sono stati emotivi che tutti conosciamo bene.

Anche se in modi differenti e con conseguenze diverse, queste sensazioni negative spesso si ripercuotono sulla nostra quotidianità, sul nostro stato emotivo o fisico. Ma cosa fare quando agitazione e ansia non ci permettono neanche di farci una sana dormita?

Molte persone che sperimentano ansia hanno difficoltà a dormire. Questo presenta un grosso problema, se pensiamo a come un sonno sereno e tranquillo influisca il giorno dopo sul nostro umore e sulla nostra salute. Dormire male ci rende più irritabili, e se si perpetua per lungo tempo può portare anche a depressione e ad altre condizioni anche gravi.


Siete agitati? Ecco i consigli per prendere sonno


Vediamo dunque insieme qualche consiglio efficace per favorire il sonno quando si è agitati.


  • La prima regola, che dovrebbe valere sempre, è quella di andare a dormire e svegliarsi alla stessa ora, sforzandosi di farlo anche nel week-end.

  • Cercare di fare una sana passeggiata all’aperto durante il giorno

  • Evitare la caffeina, che può impiegare addirittura 8 ore per essere smaltita dall’organismo, e abbandonare il vizio del fumo

  • Prima di andare a dormire evitare di consumare pasti molto abbondanti, bevande alcoliche e cibi che possono causare bruciore di stomaco.

  • Evitare di fare sport in prossimità delle ore di sonno.

  • Sistemare la stanza in modo che risulti accogliente e rilassante, tenendo l'ambiente fresco, al buio e silenzioso, evitando quindi l’uso della televisione o del computer.


Se nonostante questi piccoli accorgimenti non si riesce a prendere sonno, una volta trascorsi più di 20 minuti senza ottenere alcun risultato, alzatevi dal letto. Costringersi a dormire aumenterebbe soltanto lo stato di agitazione. Scegliete invece di uscire dal letto e fare qualcosa di rilassante che riduca questa sensazione e che favorisca il sonno, prediligendo un’attività serena, come fare un bel bagno caldo, ascoltare musica o leggere.

via | Health.harvard.edu
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail