Come passare il tempo quando non si riesce a dormire

Qualche consiglio per cercare di rilassarsi quando si sta cercando di dormire e si colti da una fastidiosa insonnia.

Insonnia

Non riuscire a dormire può essere molto stressante, talvolta più dei postumi dell’insonnia. E spesso non si dorme proprio per il nervosismo di non chiudere occhio. Come fare per ingannare il tempo e magari conciliare il riposo notturno?

Pensa positivo: se inizia a contare le ore che mancano alla sveglia, alla stanchezza che ti condizionerà la vita domani, sicuramente non riuscirai a prendere sonno. Un’altra cosa importante è concentrarti su qualcosa di specifico, come il respiro o ripetere un mantra calmante nella tua testa.

Non è servito? Leggi. Non sul tablet o telefono, ma su un libro. Non preoccuparti di ricordare la storia o di arrivare a una determinata pagina, fallo finché non ti senti assonnato. Un’alternativa moderna è un podcast o un audiolibro, possibilmente con voci rilassanti. Ci sono persone che si rilassano con i rumori bianchi.

Talvolta l’assenza di sonno dipende dal fatto che il tuo corpo non è abbastanza stanco, mentre la mente è iper-eccitata. Puoi dunque fare un po’ stretching per liberare la tensione. Altrimenti esistono degli esercizi di rilassamento, dove ovviamente sei concentrato su singole parti del tuo corpo.

È famoso l'esercizio 4-7-8. Secondo la scienza, concentrarsi sulla respirazione diminuisce il battito cardiaco e la pressione sanguigna, il che è fondamentale per la sonnolenza. Quindi, prova questa tecnica del sonno: Inspirare per quattro secondi, trattenere il respiro per sette secondi, espirare per otto secondi e ripetere!

  • shares
  • Mail