I tuoi figli giocano troppo con i videogame?

I vostri figli giocano troppo con i videogame? Ecco cosa rivelano gli autori di un nuovo studio.

videogame

L'ottantasei per cento dei genitori pensa che i propri figli adolescenti trascorrano troppo tempo incollati ai videogiochi. A rivelarlo sono gli esperti della University of Michigan, secondo i quali esistono dei modelli di gioco differenti per i ragazzi e per le ragazze adolescenti. I ragazzi adolescenti hanno infatti maggiori probabilità di trascorrere tre o più ore al giorno a giocare con i videogame. Gli autori rivelano inoltre che i genitori potrebbero non avere una percezione accurata delle tendenze di gioco dei loro figli.

Molti genitori di giocatori abituali hanno l'idea sbagliata che la quantità di tempo che il loro figlio adolescente trascorre giocando ai videogiochi sia in linea con quello trascorso dai suoi coetanei

spiegano gli autori dello studio. In realtà però le cose non stanno esattamente così. Talvolta i giovani trascorrono davvero troppe ore a giocare, e ciò può compromettere non solo i risultati scolastici, ma anche la vita sociale del ragazzo.

Giocare troppo con i videogame: i possibili rischi


I genitori di ragazzi e ragazze che trascorrono troppo tempo a giocare con i videogame affermano che il gioco ostacola importanti aspetti della vita dei loro figli, come le attività familiari e le interazioni, la qualità e quantità di sonno, lo svolgimento dei compiti a casa, le amicizie nel mondo reale e le attività extracurriculari.

I genitori dovrebbero esaminare da vicino il comportamento di gioco dei propri figli e stabilire dei limiti ragionevoli, in modo da ridurre gli impatti dannosi sul sonno, sulle relazioni familiari e quelle tra pari, e sulle prestazioni scolastiche

suggeriscono gli autori dello studio, aggiungendo che fra le possibili strategie per arginare questo problema, i genitori tendono generalmente a provare a incoraggiare lo svolgimento di altre attività, fissare dei limiti di tempo, dare degli incentivi per limitare il gioco e nascondere i videogame. Gli esperti raccomandano ai genitori di mostrare interesse verso l’attività preferita dai loro figli, comunicando allo stesso tempo quali sono i limiti salutari.

In alcune situazioni i giochi possono persino aiutare i genitori a connettersi con i figli più grandi, e possono occasionalmente aiutare ad aprire la porta ad altre conversazioni e e a una maggiore interazione.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail