Cosa succede quando sogniamo

Sognare e dormire sono due eventi quotidiani, assolutamente obbligatori per la salute, ma al tempo stesso misteriosi. Che cosa succede?

Dormire troppo

I sogni hanno un’aurea misteriosa, forse perché ci proiettano in una realtà parallela. Ma che cosa accade mentre sogniamo? Fino a pochi anni fa, si riteneva che si sognasse solo durante la cosiddetta fase del sonno REM. Ma alcune ricerche dicono che sogniamo anche durante il sonno non-REM (NREM).E non è tutto, perché a ogni fase del sonno corrisponderebbero anche sogni diversi.

Sempre secondo le ricerche nella fase REM, i sogni sono più reali, si vivono esperienze simili a quelle della propria quotidianità, mentre nella fase NREM si incontrano sconosciuti e si fanno cose irreali. Esistono poi i sogni lucidi e sono quelle situazioni in cui si è consapevoli che si sta sognando, anche se si è svegli. Durante questo tipo di sogno si può controllare il contenuto onirico al massimo per 30 minuti. I sognatori lucidi sognano soprattutto cose come volare, passare attraverso i muri e viaggiare nel tempo.

Da un punto di vista scientifico e fisico, dormiamo grazie all’equilibrio tra due nuclei del cervello: il corpo ceruleo e il nucleo del rafe. Essi producono due sostanze antagoniste, la noradrenalina, che tiene acceso l'interruttore dell'attenzione, e la serotonina, che tende a spegnerlo. In contemporanea lavorano anche tre ghiandole: l'epifisi, l'ipofisi e la ghiandola surrenale. Ci sono le ghiandole che secernono il cortisolo, l'ormone che tiene svegli, e la melatonina, che invece aiuta il sonno. L'effetto di questa bilancia determina il ritmo circadiano, ovvero l’alternanza della veglia e del sonno.

  • shares
  • Mail