Vuoi ringiovanire? Partecipa a una maratona

Vuoi ringiovanire? Allenati come se dovessi correre una maratona!

maratona

Vuoi portare indietro le lancette dell’orologio? Allenati come se dovessi correre una maratona. Questo è ciò che consigliano gli autori di un nuovo studio pubblicato sulle pagine del Journal of the American College of Cardiology, secondo cui correre per la prima volta una maratona potrebbe avere diversi effetti benefici per la salute.

Dallo studio è infatti emerso che chi prova a correre una maratona per la prima volta sperimenta una riduzione di quattro anni dell'età vascolare, con benefici maggiori per gli anziani.

Gli esperti spiegano che l'irrigidimento arterioso rappresenta una parte normale dell'invecchiamento, ma aumenta anche il rischio cardiovascolare. Per il loro studio, gli autori hanno utilizzato i dati di 138 maratoneti sani alle prese per la prima volta con questo tipo di allenamento, ed hanno esaminato i partecipanti prima dell'inizio dell'attività fisica e dopo il completamento della maratona.

Correre una maratona ti rende più giovane


Ebbene, dallo studio è emerso che l'allenamento avrebbe ridotto la pressione sistolica e diastolica e la rigidità aortica dei partecipanti. Ciò equivaleva a una riduzione di quasi quattro anni dell'"età aortica" degli atleti.

Il nostro studio dimostra che è possibile invertire le conseguenze dell'invecchiamento sui nostri vasi sanguigni con l'esercizio fisico in soli sei mesi.

Sebbene gli esperti abbiano reclutato solamente dei partecipanti sani, è molto probabile che coloro che soffrono di ipertensione e che hanno arterie più rigide possano presentare una risposta cardiovascolare addirittura migliore.

L'allenamento per le maratone comporta di solito vari approcci concomitanti, come sonno e schemi dietetici migliori, e in alcuni casi l'assunzione di integratori da banco, che possono confondere o interagire con l'esercizio fisico di per sé. Sono quindi necessarie ulteriori ricerche per identificare i regimi di allenamento ottimali.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail