Probiotici: un prodotto anche per i nostri amici animali

Sono, come da definizioni internazionali «microrganismi vivi che, se consumati in quantità adeguata, esercitano un effetto salutare sull’ospite». I probiotici ormai sono diventati una abitudine alimentare quotidiana per migliaia di italiani. Perchè non estenderne l'uso anche ai nostri amici animali, allora?

Da un punto di vista scientifico, anche loro hanno infatti un sistema intestinale molto simile all'umano, e soprattutto è stato ormai dimostrato che anche su di essi i probiotici più comuni hanno due effetti essenziali: prevenzione di infezioni gastroenteriche e effetti antiallergici. Inoltre, avrebbero un ruolo importante nella prevenzione della diarrea comune nel primo anno di vita di cani e gatti.

Per ora però, in assenza di prodotti specifici, non è possibile estendere ai nostri "pet" gli stessi prodotti che beviamo noi a colazione, ammoniscono gli esperti.

Via | Diario del web
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail