Mascara, come usarlo e come conservarlo per evitare danni

Come si usa il mascara e come conservarlo ed evitare rischi e contaminazioni.

Mascara, come usarlo

Il mascara è uno dei prodotti di make up più amati di sempre: la maggior parte delle donne non esce di casa se non ha messo almeno un po’ di mascara sulle ciglia! Il mascara è un cosmetico delicato e che si rovina abbastanza facilmente ed è per questo motivo che dobbiamo averne cura, chiuderlo bene, eliminare i residui e sostituirlo ogni sei mesi.

Il mascara va applicato sulle ciglia che sono a stretto contatto con l’occhio, una delle parti più delicate del nostro corpo. Se per esempio avete infezioni o congiuntiviti, o sospettate di averle, smettete istantaneamente di usare il vostro mascara e buttatelo. Acquistatene uno nuovo da utilizzare solo dopo essere guarite del tutto. Ogni sei mesi il mascara va sostituito, per sicurezza e per evitare possibili contaminazioni.

Il mascara si utilizza in modo molto semplice, si svita lo scovolino, si estrae e poi si passa sulle ciglia superiori e, se volete, anche in quelle inferiori. Per un effetto più intenso potete farlo asciugare e applicarlo di nuovo quando il precedente sarà asciutto.

Per conservare il mascara bisogna eliminare il residuo di prodotto dallo scovolino e dal bordo e poi inserirlo nel contenitore e chiuderlo bene. Una cosa molto importante è non manipolare per nessun motivo la formulazione aggiungendo acqua, alcool ecc. Quando il mascara diventa secco o grumoso, lo dovete buttare: purtroppo non c’è nulla da fare.

Il mascara si può conservare, ben chiuso, nel beauty case. Dato che soffre un po’ l’umidità è preferibile non lasciarlo in posti umidi, come ad esempio il bagno.

  • shares
  • Mail