Umidità in casa ideale in inverno per la salute di tutti

Qualche consiglio per migliorare i tassi di umidità in casa affinché l’ambiente sia salutare per tutta la famiglia.

casa

In casa in inverno non deve esserci un clima troppo caldo e troppo secco. È molto importante, per preservare la salute di tutta la famiglia, fare attenzione al grado di umidità dell’aria e alla temperatura del riscaldamento.

Un tasso di umidità elevato, sopra l’80%, può creare problemi al corpo sia in caso di caldo sia di freddo, facendo percepire una temperatura troppo alta nel primo caso (una media di 2 gradi in più). È un problema anche se l’umidità scende sotto il 20 percento. In questo caso potresti soffrire di secchezza alle fauci e alle vie respiratorie, rischi di infiammazione, fastidio a respirare e a produrre saliva.

Il valore corretto deve essere tra il 40 e il 65 percento. La condizione termica ideale in casa può oscillare tra i 18 e i 24 gradi. Considera che la media delle temperature nei singoli ambienti riscaldati non deve oltrepassare i 20 °C (con una tolleranza di 2 °C). In cucina, è meglio avere un paio di gradi in meno, vista la presenza di fornelli e forno; in camera da letto, e in generale di notte, conviene non superare i 18 gradi.

Se in casa avete neonati, le temperature devono essere intorno ai 22 gradi. È inoltre importante che non ci siano sbalzi termici tra una stanza e l’altra. Il consiglio è di mantenere una temperatura abbastanza uniforme lasciando le porte aperte.

  • shares
  • Mail