Cos'è la massoterapia e come funziona

La massoterapia è una tecnica che prevede la manipolazione delle fasce muscolari a fini terapeutici.

La massoterapia è una pratica manuale che si utilizza in medicina riabilitativa e preventiva. La parola unisce due termini: masso (μάσσω), che significa manipolare, therapeia, (θεραπεία), terapia. Il concetto è legato a manus, mano. Vuol dunque dire manipolare con l’uso delle mani a fine terapeutico.

Quando si pratica? Per calmare le tensioni muscolari e dolori articolari, per migliorare i problemi di circolazione, per combattere affaticamento muscolare, per stimolare il circolo linfatico e contribuire a rafforzare il sistema immunitario e per velocizzare la conduzione nervosa. La massoterapia utilizza una serie di manovre al fine di decontrarre la muscolatura, migliorare ossigenazione e drenaggio, tonificare e agire sulle articolazioni infiammate.

Quante sedute vanno fatte? Dipende dal paziente, dal fine ma anche dall’età. Le tecniche utilizzate sono diverse e si può distinguere tra: sfioramento, che non prevede pressione, vibrazione, impastamento, manipolazione che si effettua sulla massa muscolare, pressione, percussione, sfregamento e frizione, che serve a ridare elasticità e scioglie le aderenze tissutali. È utile anche per lo scollamento dei tessuti.

Non è, ovviamente, indicato in gravidanza, nel periodo subito dopo un intervento chirurgico, nel dolori acuti, nei traumi recenti o in caso di problematiche nella coagulazione, ferite e infezioni cutanee e infezioni e osteoporosi.

  • shares
  • Mail