Carenza di vitamina D e perdita di capelli, cose da sapere

Qualche consiglio per comprendere il ruolo della vitamina D nella caduta dei capelli.

Livelli di vitamina D

La carenza di vitamina D può influire sulla perdita dei capelli? Purtroppo molti studi confermano questa relazione. È dunque molto importante misurare la concentrazione di D, se hai notato una fragilità improvvisa. E ricordati alcune cose importante:


  • La vitamina D stimola la crescita dei follicoli piliferi
  • La vitamina D3 stimolerebbe la fase nota come anagen.
  • La carenza di vitamina D può anche essere legata all’alopecia areata, una condizione autoimmune che causa la perdita di capelli a chiazze.
  • La carenza di vitamina D può anche causare la caduta dei capelli nelle persone senza alopecia.

  • I sintomi di carenza di vitamina D sono cambiamenti di umore, tra cui depressione o ansia fratture frequenti, perdita di densità ossea, debolezza muscolare, affaticamento, dolore cronico e infertilità.
  • La fonte principale di vitamina D per l’organismo umano è l’esposizione al Sole (ci vuole luce diretta per almeno 20/30 minuti).
  • Negli uomini una ridotta disponibilità potrebbe influenzare la produzione di testosterone, tra i responsabili di alcuni tipi di calvizie.
  • Le vitamine del gruppo B sono essenziali per la salute dei capelli, della pelle e delle unghie.

Che cosa devi fare? Parti dal presupposto che la parte dei capelli è fisiologica. Non ti devi quindi allarmare e poi devi cercare di correggere la tua alimentazione, introducendo cibi ricchi di B, D e ovviamente stare all’aria aperta.

  • shares
  • Mail