Come assumere la creatina

Ecco qualche consiglio per assumere correttamente la creatina, sostanza importante soprattutto per gli sportivi.

Integratori

La creatina è un aminoacido naturale, presente soprattutto negli alimenti di origine animale, ma viene anche prodotta all'interno del nostro organismo. In linea di massima non dovresti aver bisogno di assumere creatina, soprattutto se pratichi una modesta attività fisica.

La creatina si può dunque assumere attraverso l’alimentazione, consumando alimenti proteici di origine animale (anche se poi viene meglio assorbita se accompagnata dalla somministrazione di carboidrati ad elevato indice glicemico, come il glucosio) ma anche come integratore (la trovi in formulazioni diverse, come in polvere, liquida o effervescente).

Questa sostanza è impiegata in ambito sportivo, soprattutto per potenziare i muscoli, ma è usata anche in ambito clinico, per la cura di malattie come distrofia muscolare, sclerosi laterale amiotrofica, sarcopenia, cachessia e nell'insufficienza cardiaca.

La modalità di assunzione della creatina prevede due protocolli: il primo con dosaggi di 20 g di creatina al giorno, meglio se suddivisa in 4 dosi giornaliere da 5 g, seguiti da un periodo di consolidamento in cui il dosaggio giornaliero scende a 2 g al giorno (4 dosi da 500 mg). Il secondo invece ha un unico dosaggio, senza periodi di carico o scarico, variabile da 3 a 6 g al giorno di creatina, sempre in 4 dosi giornaliere.

  • shares
  • Mail