Pulisci lingua, quando si usa

Il pulisci lingua è uno strumento di plastica, simile a un raschietto, che si utilizza per rimuovere le impurità dalla lingua.

La pulizia della lingua è importante esattamente come la pulizia dei denti. A che cosa serve? Prima di tutto a ridurre l’alitosi. Dopo ogni pasto dovresti spazzolarti i denti, passare il filo interdentale e sfregare la lingua con un apposito spazzolino. In questo modo sarai in grado di eliminare la microflora della lingua, riducendo la formazione di cattivi odori.

Come si pulisce la lingua?

Il metodo più comodo è pratico è usando lo spazzolino dei denti, affinché durante il lavaggio dei denti non si perda troppo tempo. In questo caso, scegli uno spazzolino con setole morbide.

Esistono poi dei pulisci lingua appositi: sono strumenti con creste in gomma sul dorso, dalla parte opposta rispetto alle setole. Ci sono poi i nettalingua, che sono dei raschietti con una forma parabolica. Devi farli scorrere sulla lingua diverse volte, al fine di rimuovere eventuali impurità.

Devi fare attenzione a non commettere un classico errore: qualsiasi strumento tu abbia scelto, i precisa nei movimenti. Non devi andare avanti e indietro o su e giù, ma devi farlo scorrere nella stessa direzione. Quindi dal fondo alla punta della lingua. Inoltre, per evitare il senso di nausea, sii delicata e non spingere troppo.

  • shares
  • Mail