Ansia e depressione, tutta colpa delle maratone tv

Ansia e depressione possono essere la conseguenza delle maratone tv. Lo ha dimostrato un nuovo studio.

Sei un appassionato delle maratone di serie tv. Non esagerare! I rischi possono essere numerosi. Un recente studio ha dimostrato che questo genere di intrattenimento può causare un aumento dell’81% di probabilità di essere depressi o ansiosi.

Secondo la ricerca, oltre l’80% degli individui dopo un giornata lavorativa si dedica alla visione di film e serie TV per svagarsi e riposarsi. Ci si sdraia sul divano e si va avanti a oltranza a guardare episodi della serie preferita del momento, esponendosi a quello che viene chiamato binge watching.

Sembra di avere la possibilità di ritagliarsi un bel momento di svago, di staccare la spina da eventuali tensioni, ma non è così. La ricerca ovviamente collega anche il ritmo forsennato di una maratona Netflix (o qualsiasi altra piattaforma di streaming/ TV on demand) a quello altrettanto implacabile ed instancabile del mondo moderno.

Paradossalmente non avere la possibilità di scaricare gli episodi di una serie, ma godersi un appuntamento o massimo due a settimana è decisamente molto più salutare. Intossicarsi di tv o sviluppare una dipendenza, è come abusare di una sostanza stupefacente. Ne vale la pena?

  • shares
  • Mail