I migliori rimedi naturali per il bruciore allo stomaco

Il bruciore di stomaco è uno dei disturbi più comuni: quali sono i rimedi naturali per evitare i farmaci?

Il bruciore allo stomaco può essere davvero una pessima compagnia, ma si può controllare facendo attenzione ad alcuni dettagli e sfruttando i classici rimedi naturali. Fra le cause più diffuse del mal di stomaco ci sono le gastriti e il reflusso gastroesofageo, forme che possono essere risolte, facendo attenzione all’alimentazione ed evitando l’abuso di farmaci, come gli antinfiammatori.

Evitate quindi bere bibite ricche di caffeina e mangiare cibi acidi, come gli di agrumi, fritti e molto grassi. Anche pasti troppo conditi ed elaborati possono peggiorare il quadro. Quando sentite delle fastidiose fitte allo stomaco, dovete preferire una cucina leggera, come quella al vapore, e possibilmente evitare prodotti che fermentano e le gomme da masticare. Ricordate inoltre che fumo e alcol aumentano l’acidità.

Possono farvi sentire immediatamente meglio i cibi secchi, come il pane, le fette biscottate o i grissini. Un altro amico è il riso in bianco. Se avete nausea, masticate dello zenzero o fare una tisana a base di zenzero e camomilla. Potete aggiungere (senza esagerare) qualche goccia di limone.

Il consumo di tisane a base di camomilla, melissa, valeriana, e altre piante con proprietà calmanti e rinfrescanti, possono essere di grande sollievo. Aiutatevi con una borsa dell’acqua calda, da appoggiare sullo stomaco, magari la sera quando vi coricate sul divano.

  • shares
  • Mail