Centro benessere: benefici e controindicazioni

Bisogna fare molta attenzione ai centri benessere: possono essere una parentesi meravigliosa, ma potrebbero essere un problema in caso di alcuni disturbi di salute.

Prendersi una pausa in un centro benessere può fare bene. Agisce sia sul corpo sia sulla mente, favorendo una diminuzione delle stress, della pressione arteriosa, ma anche i livelli di mercurio, sodio e cloruro nel sangue e colesterolo totale, per chi decide di soggiornare in spa almeno una settimana.

Non bisogna inoltre dimenticarsi dei benefici a livello mentale: si abbandonano più facilmente le emozioni negative, come rabbia, ansia, depressione o tensione e si ritrova energia e positività. Se poi si soffre di artrosi, cervicali o allergie, le acque termali possono essere terapeutiche.

Un soggiorno in un centro termale, va sempre valutato con un medico e sicuramente è bene non esagerare. Sono sconsigliate in caso di patologie particolari, da cutanee a cardiovascolari. In caso di problemi cardiaci è meglio evitare di sottoporsi alla sauna o al bagno turco: le alte temperature potrebbero influenzare negativamente la pressione.

Al tempo stesso se hai problemi di pressione bassa, potresti avere episodi di tachicardia. E poi ricorda, proprio come per la piscina, i batteri proliferano o in ambienti umidi e peggiorano le infezioni. Dunque fai molta attenzione se già soffri di patologie respiratorie.

  • shares
  • Mail