Papilloma virus, i sintomi iniziali

Quali i sintomi di un’infezione da papilloma virus nella fase iniziale e quando è importante preoccuparsi.

Il Papilloma virus umano causa un’infezione molto comune, che però può avere conseguenze gravi. Generalmente, il virus si replica sfruttando le cellule della cute e delle mucose e promuovendone una crescita eccessiva (iperplasia) che provoca le tipiche formazioni: condilomi e papillomi della cute e delle mucose. Come accorgersi che si può avere questo virus? In realtà nella maggior parte dei casi ci si accorge solo grazie al pap test perché è silente.

Poi ci sono alcuni sintomi da non sottovalutare:

Verruche genitali: sono note anche come condilomi e possono essere localizzate sui genitali esterni, all'interno della vagina, intorno o dentro l'ano e sul perineo
Prurito
Disagio
Dolore lieve

Purtroppo ci sono ceppi di HPV che provocano il cancro nelle zone genitali e al collo dell'utero, che non si manifestano attraverso i condilomi. In questo caso i sintomi potrebbero essere:

I sintomi del tumore al collo dell'utero possono essere del tutto assenti, oppure così lievi e sfumati da passare completamente inosservati.

Sanguinamenti dopo un rapporto sessuale
Leggero dolore durante il sesso
Perdite vaginali acquose o sanguinolente
Odore sgradevole
Dolore alla regione pelvica
Sanguinamenti vaginali al di fuori del periodo mestruale o dopo la menopausa.

  • shares
  • Mail