Maalox in gravidanza, si può prendere?

Assumere Maalox in gravidanza è possibile in caso di bruciore di stomaco o reflusso, ma bisogno sempre consultare il proprio medico.

Cardirene in gravidanza

Il Maalox è un noto farmaco che agisce diminuendo la quantità di acido nel suo stomaco. Si utilizza in caso di bruciore allo stomaco ed eccessiva acidità occasionale, problemi che spesso si manifestano anche in gravidanza. Si può assumere durante la gestazione?

La regola principale è non fare mai il fai da te. Quindi è possibile prendere il maalox solo su consiglio del proprio medico. Quindi se è in corso una gravidanza, se sospetta o sta pianificando una gravidanza, o se sta allattando con latte materno chieda consiglio al ginecologo o al farmacista prima dell’assunzione.

Non è consigliato in caso di allergia ai principi attivi, se si soffre di porfiria, un raro disturbo ereditario del metabolismo del sangue, se ha gravi problemi ai reni, se il suo organismo è gravemente deperito (cachessia) e nei bambini e negli adolescenti al di sotto dei 18 anni di età.

Esiste anche Maalox RefluRAPID, un prodotto ad azione meccanica, che serve per bloccare rapidamente il reflusso e crea una barriera nella bocca dello stomaco. È indicato per reflusso gastroesofageo e i sintomi correlati, fra cui la pirosi gastrica in gravidanza. Si consiglia comunque, per donne in gravidanza o in allattamento di consultare il medico.

  • shares
  • Mail