Dormire male danneggia anche il microbioma intestinale

Dormire male può influenzare anche il nostro microbioma intestinale. Ecco cosa rivela un nuovo studio.

Dormire male

Come ormai tutti sappiamo, dormire male influenza molto la qualità della nostra giornata ed ha svariati effetti negativi sull'umore e sui nostri livelli di energia. Per stare bene è importante riuscire a dormire senza interruzioni e in maniera profonda. Insomma, dormire bene ha un ruolo fondamentale per nostra salute.

Oltre alla già lunga lista di problemi che derivano dalla bassa qualità del sonno, un recente studio pubblicato sulle pagine della rivista PLoS ONE ha rilevato che dormire male può influire negativamente anche sul microbioma intestinale.

I ricercatori della Nova Southeastern University hanno studiato quanto la qualità del sonno possa incidere sulla nostra salute intestinale, ed hanno spiegato che per comprendere tale impatto è essenziale prendere in considerazione la comunicazione tra cervello e intestino, e quanto si influenzino a vicenda.

Dallo studio è emerso che dormire male ha un forte effetto negativo sulla salute dell’intestino e sulla diversità del microbioma, ovvero la popolazione dei microrganismi e materiale genetico presente nel tratto gastrointestinale.

Durante lo studio alcuni soggetti sono stati monitorati durante il sonno, per poi testarne il microbioma intestinale. Coloro che avevano dormito bene avevano una maggiore diversità di microbioma, e di conseguenza una migliore salute generale. Questi risultati sono senza dubbio promettenti, ma c'è ancora molto da imparare affinché possano essere consigliati provvedimenti più mirati ed incisivi che possano migliorare la nostra salute.

via | ScienceDaily
Foto da Pixabay

  • shares
  • Mail